Implementazione della Blockchain nei Servizi Finanziari

Sommario

#1. Transazioni transfrontaliere
#2. Sicurezza informatica e frode
#3. Autenticazione utente
#4. Prestiti sindacati
#5. Automazione del processo
#6. Parole finali

Avete domande?
Alexander Safonov
scrivi all'autore
Merehead è una società di sviluppo leader

Blockchain è progettato specificamente per le transazioni finanziarie, quindi non sorprende che il settore finanziario sia il settore che utilizza maggiormente la tecnologia blockchain. Dai trasferimenti e assicurazioni transfrontaliere alla compensazione e alla gestione dell'identità, la blockchain rende i servizi finanziari più economici, più semplici, più trasparenti, sicuri e accessibili. Qui abbiamo raccolto cinque dei casi più brillanti di implementazione della blockchain nei servizi finanziari.

Transazioni transfrontaliere

Problema . Nel 2021, i pagamenti transfrontalieri ammontavano a 150 trilioni di dollari. E mentre gli esperti prevedono che il settore crescerà fino a 250 trilioni di dollari entro il 2027, tutti nel settore notano che l'elaborazione dei pagamenti tende ad essere goffa, opaca e fortemente mediata. Ciò comporta inutili burocrazie, lunghi tempi di elaborazione e costi eccessivi per tali transazioni. In alcuni casi, la situazione è diventata così assurda che la commissione supera due volte l'importo del trasferimento. In pratica, questo significa che per il trasferimento di $ 50 dal Senegal al Regno Unito, la banca potrebbe richiedere $ 100. In questo caso, spesso il mittente non riceve nemmeno la conferma del completamento della transazione.

Altri problemi dei pagamenti transfrontalieri includono anche:

  • Elevati costi finanziari . Per regolare rapidamente, le banche devono fornire finanziamenti in anticipo, spesso in più valute, o avere accesso ai mercati dei cambi. Ciò crea rischi per le banche per coprire i quali devono "congelare" il capitale, il che molto spesso porta al sovrafinanziamento delle posizioni, che aumenta i costi.
  • Lunghe catene del valore delle transazioni . È costoso per le banche mantenere relazioni in ogni giurisdizione, quindi usano modello di rete bancaria corrispondente (CBN). Ciò risolve i problemi di conformità, ma si traduce in catene di transazione più lunghe e quindi in un aumento dei costi e dei tempi per le transazioni transfrontaliere.
  • Elaborazione completa dei controlli di conformità . A causa della mancanza di un unico standard di settore e dell'aggiornamento disomogeneo dei sistemi normativi, le verifiche portano al fatto che la stessa transazione monetaria può essere verificata più volte da entrambe le parti. Ciò rende tali controlli più costosi da sviluppare, rende difficile l'automazione e ritarda o rifiuta i pagamenti transfrontalieri.
  • Frammentazione e danneggiamento dei dati . I pagamenti transfrontalieri vengono effettuati tramite messaggi reciprocamente inviati dagli istituti finanziari per aggiornare i conti del mittente e del destinatario del bonifico. Il problema qui è che se tali istituzioni non fanno parte della stessa società o banca, i loro standard e formati di dati variano in modo significativo a seconda della giurisdizione, del sistema e della rete di scambio dati. Ciò rende difficile l'implementazione dell'elaborazione automatizzata, con conseguenti ritardi nell'elaborazione e aumento dei costi della tecnologia e del personale.
  • Altissimi rischi di frode . Anche se il settore finanziario sta diventando sempre più automatizzato e i processi stanno diventando più snelli, le transazioni transfrontaliere sono ancora piuttosto complesse e ingombranti. La frode in tali transazioni è 2,5 volte superiore rispetto alle transazioni finanziarie . transazioni all'interno di un paese , con conseguenti perdite per 6 miliardi di dollari e falsi positivi per 8,6 miliardi di dollari. A causa dell'elevato livello di frodi, i commercianti aggiungono ulteriori livelli di protezione dalle frodi, rendendo il processo più difficile e lungo per i consumatori.
  • Tecnologia di fatturazione obsoleta . La maggior parte dei pagamenti transfrontalieri si basa su pratiche e tecnologie obsolete create quando i processi di pagamento cartacei sono stati trasferiti per la prima volta ai sistemi elettronici. Queste tecnologie legacy presentano limiti fondamentali: elaborazione in batch, nessun monitoraggio in tempo reale e throughput di elaborazione dei dati relativamente scarso.
Tutti questi problemi possono essere attribuiti ad altri settori dei servizi finanziari.

 

Soluzione blockchain . La tecnologia Blockchain è in grado di risolvere in tutto o in parte tutti questi problemi, cosa che è già stata dimostrata nella pratica: le criptovalute trasferiscono denaro da un conto all'altro in pochi secondi, il costo di tale trasferimento è di un ordine di grandezza inferiore al costo delle operazioni bancarie (la commissione media in Bitcoin è di $ 0,775), tali sistemi di pagamento sono trasparenti (questo è OSS) e sono quasi impossibili da hackerare.

Ecco perché ora è estremamente difficile trovare una grande banca o società finanziaria che non si occupi di trasferimenti transfrontalieri e non annunci l'uso della blockchain. SWIFT, Visa, Mastercard, NASDAQ, London Stock Exchange, Australian Stock Exchange, Tokyo Stock Exchange, JPMorgan Chase Hong Kong Stock Exchange e Royal Bank of Canada sono ottimi esempi.

Allo stesso tempo, l'implementazione della tecnologia blockchain nei pagamenti transfrontalieri non si limita al settore privato. Molti paesi hanno anche annunciato la creazione di criptovalute nazionali ( Central Bank Digital Currency, o CBDC ) per accelerare e ridurre i costi dei trasferimenti nazionali e internazionali.

Progress map of CBDC projects across countries

Mappa dello stato di avanzamento dell'attuazione dei progetti CBDC per paese. Fonte

Sicurezza informatica e frode

Problema . Secondo il rapporto M-Trends 2022 di Mandiant , il settore finanziario è l'obiettivo principale degli attacchi informatici in tutto il mondo (14% di tutti gli attacchi). Allo stesso tempo, il numero di hack riusciti e i danni da essi causati è in costante aumento: il costo di una violazione dei dati è aumentato da 3,5 milioni di dollari nel 2014 a 4,35 milioni di dollari nel 2022 . E ancora più sorprendentemente, gli studi del 2022 hanno mostrato per la prima volta che l'83% delle vittime ha subito più di una violazione dei dati, con solo il 17% che ha affermato che si trattava della prima violazione dei dati. Questa è una tendenza molto inquietante, in quanto indica un problema globale per le aziende nel campo della sicurezza: se prima venivano hackerate, "riparavano buchi", pagavano risarcimenti a tutti e lavoravano come al solito, ora semplicemente non sono in grado di "rattoppare tutti i buchi".

The average cost of a data breach worldwide from 2014 to 2022

Costo medio di violazione dei dati in tutto il mondo dal 2014 al 2022. Fonte

Il nodo del problema è la centralizzazione. I dati finanziari sono per lo più archiviati in database centralizzati e devono passare attraverso molti intermediari, ognuno dei quali rende la connessione meno sicura. Allo stesso tempo, non c'è trasparenza in un tale sistema e la sicurezza dei dati dipende dalla forza dell'"anello" più debole nella catena delle connessioni Internet, ad esempio dalla protezione del telefono cellulare del direttore finanziario dell'azienda, che è facile da hackerare per un hacker.

Un'altra conseguenza della centralizzazione è l'effetto a cascata. Quando una grande società finanziaria subisce un'interruzione digitale, si verifica un impatto negativo a cascata, secondo un rapporto della Federal Reserve Bank di New York . Ciò significa che una violazione di una grande banca di solito comporta costi diretti per quella banca e ricadute per le controparti nel settore finanziario e nell'economia reale (clienti, appaltatori, partner, ecc.)

Pertanto, si può affermare che per il settore finanziario la sicurezza è più che una protezione contro un singolo fallimento. Questo serve a prevenire l'effetto domino negativo che può essere innescato da un singolo problema tecnico.

Soluzione blockchain . L'integrazione della blockchain nei servizi finanziari può portare trasparenza e sicurezza allo stesso tempo. Allo stesso tempo, sulla base della blockchain, è possibile creare un'unica piattaforma aperta neutrale per l'archiviazione e la trasmissione di dati finanziari, che avrà i seguenti vantaggi:

  • Immutabilità . Poiché i dati nella blockchain non possono essere modificati o cancellati, ciò garantisce che tutte le informazioni finanziarie siano accurate, autentiche, protette da falsificazioni o banali distruzioni.
  • Privacy . I dati delle transazioni (data, importo, soggetti) nelle reti blockchain sono solitamente pubblici, il che consente di controllare il saldo del conto e assicurarsi che non interagisse con i conti di intrusi o soggetti sanzionati. Tuttavia, allo stesso tempo, nessuno può scoprire chi possiede esattamente questo o quel conto in criptovaluta, poiché la blockchain semplicemente non richiede e non memorizza tali informazioni.
  • A prova di conoscenza zero . Le blockchain sono in grado di supportare la tecnologia a conoscenza zero. Ciò consente di verificare i dati finanziari senza rivelare informazioni, il che aumenta la sicurezza delle transazioni finanziarie. Secondo la ricerca IBM, le aziende che hanno implementato la tecnologia zero-trust nei loro calcoli sostengono una media di 1 milione di dollari in meno di costi di hacking (ovvero non 4,35 milioni di dollari, ma 3,35 milioni di dollari).
Un esempio lampante di tale piattaforma è l'Interbank Information Network (IIN). Questo è un analogo di SWIFT basato sulla blockchain Quorum, lanciato nel 2017 dal consorzio JPMorgan Chase per garantire trasparenza e sicurezza delle operazioni bancarie. Ora IIN comprende più di 25 banche leader nel mondo (tra cui Deutsche Bank) e più di 400 grandi istituzioni finanziarie e consorzi in 38 paesi.

Un altro esempio dell'uso della blockchain per garantire la sicurezza informatica dei servizi finanziari è il progetto Shinhan Bank. Nel 2019, la più grande banca sudcoreana, insieme alla startup blockchain Ground X (una sussidiaria del gigante Internet sudcoreano Kakao) e allo sviluppatore di blockchain Hexlant, ha iniziato a creare un sistema di gestione delle chiavi pubbliche per i servizi bancari di Shinhan Bank.

Quasi tutte le altre integrazioni blockchain nel settore bancario e finanziario mirano anche a garantire la sicurezza in un modo o nell'altro.

Autenticazione utente

Problema . Confidiamo che le banche e gli istituti finanziari proteggano le nostre identità (numeri di telefono e di previdenza sociale, informazioni sul passaporto, dati biometrici, conti bancari, indirizzi) con l'aspettativa che le manterranno private e protette dagli hacker. Ma, ahimè, i nostri desideri spesso non sono giustificati. Quindi, solo nel 2021, più di 2,8 milioni di utenti hanno segnalato casi di frode , compreso il furto di informazioni bancarie e di credito, le cui perdite ammontavano a 5,8 miliardi di dollari.

I problemi principali qui sono: la centralizzazione e la duplicazione multipla dei dati di identificazione. La centralizzazione crea rischi perché l'archiviazione di dati sensibili in un sistema consente agli hacker di ottenere questi dati irrompendo in un solo programma o server. Considerando che per hackerare la rete blockchain, è necessario ottenere l'accesso al 51% di tutti i nodi di rete.

La duplicazione dell'identità multipla si verifica quando ti iscrivi a più servizi (Twitter, Netflix, Spotify, online banking) che richiedono ciascuno la tua identità e la memorizzano sui propri server. Questo crea rischi per la sicurezza per due motivi. Innanzitutto, maggiore è il numero di luoghi in cui vengono archiviati i dati, maggiore è il rischio di perdita di dati. In secondo luogo, una perdita in un punto può creare un'opportunità per l'hacking di altri servizi, ad esempio è possibile hackerare l'e-mail di un utente e ottenere l'accesso a un account Facebook tramite esso, quindi è possibile accedere a un telefono e quindi a una banca account Ma questo è uno schema troppo complicato, di solito Basta con l'hacking della posta elettronica.

What are the problems affecting the identity of users in different age groups on the Internet

Quali problemi che riguardano l'identificazione devono affrontare gli utenti di diverse fasce d'età su Internet. Fonte

Soluzione blockchain . La conferma più significativa delle prospettive di utilizzo delle tecnologie blockchain nel settore finanziario è stata ricevuta al World Economic Forum 2018 di Davos. In particolare, la conferenza ha dimostrato che il settore finanziario può inaugurare una nuova era dell'identità digitale utilizzando meccanismi blockchain decentralizzati per proteggere i dati critici.

Un ottimo esempio di tale progetto è ION (Identity Overlay Network). È un servizio basato sulla blockchain di Bitcoin che è stato lanciato da Microsoft nel giugno 2020. Il suo obiettivo è fornire una semplice identificazione decentralizzata ( DID ) dell'identità di un utente con qualcosa come un'impronta digitale o Face-ID.

piattaforma ION funziona come segue:

  1. L'utente crea un profilo in ION con i dati anagrafici (dati passaporto , patente di guida, numero di polizza assicurativa , indirizzo, ecc.) e poi li lega a parametri biometrici (impronta digitale, viso, password vocale, retina o anche sequenza di DNA).
  2. La piattaforma ION assegna a questo profilo utente un numero di identificazione univoco, che può essere utilizzato per verificare l'identità su Internet, come ad esempio la registrazione presso una banca o Facebook.
  3. Quando un servizio esterno deve verificare l' identità dell'utente, utilizza il suo ID in ION.
La particolarità di questo approccio è che gli utenti devono creare un profilo di identificazione solo una volta nella rete ION e poi possono usarlo per autenticarsi su tutti gli altri servizi. E senza rischi per la sicurezza e divulgazione della riservatezza dei dati. I dati riservati verranno archiviati solo sulla rete ION, mentre l'identificazione in altri servizi sarà legata all'ID della rete ION.

Oltre a ION, l'identità blockchain è offerta anche da IBM, Blockchains, Cambridge Blockchain, Tradle, ID2020, Civic e centinaia di altre società.

Prestiti sindacati

Problema . Stiamo parlando di prestiti che vengono forniti ai mutuatari da almeno due prestatori (sindacati). A causa del fatto che più di tre parti sono coinvolte in questo processo (di solito 10 o più), l'emissione di tali prestiti , di norma, richiede molto tempo , poiché i sindacati devono studiare i dettagli del mutuatario e quindi fare un decisione generale sull'opportunità o meno di fornirgli fondi, in quale volume ea quali condizioni (termine, interesse, ecc.).

Soluzione blockchain . L'introduzione della blockchain nel settore dei prestiti può cambiarlo radicalmente. Un database distribuito immutabile e pubblicamente accessibile fornirà dati finanziari storici sul mutuatario e contribuirà a creare un nuovo rating di credito aperto e affidabile per ciascun partecipante. Considerando che i contratti intelligenti automatizzeranno i processi associati all'elaborazione di una domanda, alla compilazione di stime (basate su dati statistici), alla raccolta di fondi dai sindacati , alla loro emissione al mutuatario e quindi all'accettazione dei pagamenti sui prestiti e alla loro distribuzione automatica tra i sindacati partecipanti.

Il primo prestito di questo tipo sulla blockchain è stato emesso nel novembre 2018. Poi la spagnola BBVA (Banco Bilbao Vizcaya Argentaria), la giapponese MUFG (Mitsubishi UFJ Financial Group) e la francese BNP Paribas hanno emesso 150 milioni di dollari alla società spagnola Red Electrica. Secondo le parti, l'intero processo ha richiesto 40 ore.

Ora i prestiti sindacati che utilizzano le tecnologie blockchain vengono emessi continuamente, e non solo da banche e grandi istituti finanziari. Di solito, gli utenti si riuniscono anche per prestare denaro ad altri utenti attraverso startup blockchain come MakerDAO, Aave, Euler, Compound, ecc.

Comparison of conditions for syndicators in DeFi protocols

Automazione del processo

Problema . Ci sono molti processi tipici nel settore finanziario che vengono elaborati manualmente, dalla compilazione di varie domande allo screening di controparti indesiderate, come quelle soggette a sanzioni e/o l'essere nelle liste degli sponsor del terrorismo. Secondo un sondaggio condotto da RiskScreen , nonostante l'aumento dell'automazione, 8 dipendenti su 10 di società finanziarie e banche dedicano ancora molto tempo ai processi manuali.

“ I processi manuali non solo fanno perdere tempo prezioso ai dipendenti e aggravano le esperienze negative dei clienti, ma riducono anche in modo significativo il tempo necessario per generare entrate da attività nuove ed esistenti. Inoltre, aggravano i rischi di errore umano, possono portare a sanzioni normative e enormi danni alla reputazione ", ha affermato Stephen Platt , CEO di RiskScreen e co-fondatore dell'International Compliance Association.
Soluzione blockchain . I contratti intelligenti possono eliminare il complesso compito di tenere registri, compilare vari moduli, elaborare fatture, effettuare pagamenti finanziari e persino liquidare reclami. La loro natura consente di ridurre tali processi ad algoritmi automatizzati ad esecuzione automatica che funzioneranno sulla base della rete blockchain di Ethereum, Binance Smart Chain, Solana o Polkadot.

L'esempio più semplice sono gli scambi di criptovaluta decentralizzati costruiti attorno ad Automated Market Maker (AMM) come Uniswap, PancakeSwap, Curve e Balancer. Queste piattaforme possono elaborare automaticamente le transazioni multivaluta di centinaia di migliaia di utenti, in modo sicuro, confidenziale ea una velocità quasi istantanea.

Un altro esempio è Uulala. Questa startup utilizza contratti intelligenti per automatizzare i pagamenti delle bollette, la microfinanza e gli accordi di microprestito nelle Americhe. Oltre a Uulala, puoi anche evidenziare Black, Lemonade, Teambrella e RiskBazaar: si tratta di startup che utilizzano contratti intelligenti e reti neurali per automatizzare i servizi assicurativi.

Parole finali

Se hai domande su questo argomento o stai pianificando di lanciare il tuo progetto blockchain nel settore finanziario, contattaci al numero +1-206-785-16-88 o tramite e-mail sales@merehead.com. I nostri consulenti risponderanno a tutte le tue domande e ti diranno da dove iniziare.

Avete domande?

Nome *
Email *
Telefono
Messaggio
Recensione di Merehead. Vleppo è una piattaforma di scambio di risorse digitali per startup basata sul protocollo blockchain di Komodo.

  Categoria: Blockchain 01/05/2022
Come creare una criptovaluta da zero e avviare una ICO
Probabilmente hai notato quanto il mondo digitale sia cambiato negli ultimi anni. L'industria della criptovaluta, la blockchain e le ICO - sono tutti venuti alla ribalta. In effetti, lo sviluppo e la creazione di bitcoin implica un drammatico allontanamento dalla comunità bancaria centralizzata controllata dai burocrati... verso qualcosa dove la libertà, la semplicità, l'accessibilità e l'anonimato, uniti alle basse commissioni di transazione, sono diventati l'ideologia prevalente. Creare la propria criptovaluta, la blockchain e persino avviare una ICO, sono tutte attività accessibili in questo nuovo mondo coraggioso.
  Categoria: Blockchain 03/12/2020
Software di Scambio di Criptovaluta e Software di Piattaforma di Trading Bitcoin
Questo articolo ti mostrerà gli elementi principali, i passaggi, le componenti e i minimi particolari per far partire una piattaforma exchange di bitcoin e criptovaluta. Si raccomanda la lettura di questo articolo ad investitori, imprenditori, manager ma anche per cripto-appassionati e commercianti.
  Categoria: Blockchain 03/12/2020
Script di Scambio di Criptovaluta e Script di Sito Web di Scambio Bitcoin
L'attività exchange di Bitcoin, Ethereum, Litecoin e altre criptovalute e altcoin si sta sviluppando rapidamente non solo di anno in anno, ma anche ad ogni trimestre. Investitori, commercianti, sono tutti seduti ai monitor che guardano con grande aspettative le schede del tasso di cambio. Ma come gestire da soli l’exchange di criptovaluta? Vale la pena considerare l’exchange di criptovaluta in white label, o è meglio pensare di investire e comprare uno script di exchange di criptovaluta/bitcoin? Per sapere su cosa è bene prestare attenzione quando stai per acquistare e scaricare, continua a leggere il nostro articolo.