Come Costruire uno Scambio Decentralizzato di Criptovaluta (DEX)

Sommario

#1. Perché decentralizzazione?
#2. Sicurezza
#3. Identificazione
#4. Componenti
#5. Anonimato
#6. Scalabilità
#7. Monete e gettoni
#8. Accesso alle monete
#9. Quadri

Avete domande?
Yuri Musienko
scrivi all'autore
Merehead è una società di sviluppo leader

In precedenza abbiamo scritto molto su come costruire uno scambio crittografico, che includeva tutti i componenti principali come il motore di trading, sviluppo di criptovalute, Wrapper dell'interfaccia utente e sistema di amministrazione. In questo articolo, faremo una panoramica dettagliata di script di scambio di criptovaluta decentralizzato e cosa è necessario per questo.

Avevate già sentito la storia dell'evoluzione della blockchain e che il suo predecessore è associato al lancio di bitcoin nel 2008, il che è fondamentalmente una bugia. Tuttavia, questo è un argomento di un altro argomento educativo e probabilmente lo tratteremo più avanti. Cominciamo con la cosa principale: come effettuare uno scambio decentralizzato di criptovaluta e cosa è necessario per farlo.


Perché decentralizzazione?

Sono stato coinvolto nel settore delle criptovalute per un po '. Vivendo e sentendo la comunità crittografica, come una comunità di amici intimi, spesso condividiamo successi e battute d'arresto l'uno dell'altro. Quando qualcuno perde soldi in uno scambio o nota che qualche ICO è una truffa, si affretta a dirlo all'altro membro. Ecco come nasce la fiducia e si creano le relazioni.

Il boom degli scambi di criptovaluta si è verificato nell'ultimo anno. Soprattutto quando i principali attori hanno guadagnato fama e popolarità in tutto il mondo, come il Coinrail Coreano. Più scambi giornalieri, più salirai e più diventi yummier per gli hacker e altri intrusi dell'ingegneria sociale. Contrariamente alla loro ignoranza o negligenza, le persone cattive possono accedere e questo influenzerà le tue finanze. Ancora peggio, se c'è una situazione radicalmente diversa: l'exchange su cui scambiate monete hackerate e rubate.

Storia di vulnerabilità di Intel, diventa chiaro se non ci sono buchi nel software, gli hacker li cercano nella parte server e ulteriormente nell'hardware, anche a livello di processore. Cosa fare allora e c'è una soluzione?

Sicurezza

Scambi decentralizzati risolvere il principale e unico problema di securezza. Il compito principale non è quello di memorizzare i fondi degli utenti sul conto di scambio e non avere accesso dai proprietari ai fondi. Ciò significa che una volta che l'accesso ai fondi e alle monete proviene solo dagli utenti, non ha senso hackerare il sistema. Dopo tutto, cosa cambierà alla fine, se lo scambio è solo un ponte tra due utenti: acquirenti e venditori ben noti nel settore degli scambi come acquirenti e produttori?

Identificazione

Lo sviluppo di scambi decentralizzati significa che il sistema funziona con la tecnologia blockchain. Che si tratti di Ethereum, Bitshares, protocollo 0x o altri. Al momento esiste un elenco limitato di framework blockchain che supportano lo scambio decentralizzato.

Lo scambio decentralizzato può essere completamente decentralizzato o semi-decentralizzato. Per definizione, le informazioni registrate sulla blockchain non possono essere cambiate o modificate una volta registrate. Ciò significa che la tecnologia blockchain, a sua volta, fornisce una possibilità molto semplice, dal punto di vista dell'utente: registrazione e lettura. La modifica o la rimozione è impossibile; questo è il motivo per cui il sistema è trasparente e privo di fiducia.

Decentralized Cryptocurrency Exchange

Componenti

Come sai, ogni scambio è costituito dai seguenti componenti.
  1. Interfaccia utente grafica (GUI);
  2. Motore di scambio e abbinamento, il cuore di ogni sistema;
  3. Portafogli di criptovaluta;
  4. Liquidità;
  5. Sistema di amministrazione.

Tecnicamente, ciascuna di queste componenti può essere implementata decentralizzata, ma in pratica ciò non ha sempre senso. Sulla base della nostra esperienza nello sviluppo decentralizzato di criptovalute, osiamo affermarlo. E lo spiegherò ulteriormente.

Interfaccia grafica utente. Da un punto di vista architettonico, questo guscio che avvolge l'intero sistema. Può essere un client Web, un client mobile, un'applicazione desktop, ecc. Anche fino a smart TV e applicazioni per gadget.

Motore di trading. La metà è composta dal portafoglio ordini e la seconda parte è il motore del bot di trading. Tecnicamente, tutte le funzionalità della tecnologia blockchain possono essere implementate e citate qui. Ma in pratica non è necessario. Ecco perché. Sappiamo tutti che sullo scambio P2P ci sono almeno 2 tipi di ordini: al prezzo specificato e di mercato (ordini limite e di mercato). È possibile registrarli nella blockchain, ma non ci sono opzioni di modifica.

Ora immagina uno scambio su cui non puoi cancellare il tuo ordine precedente o annullarlo. Vedere che il tasso di cambio sta cambiando, rimanendo paralizzato allo stesso tempo da un'incapacità di fare qualcosa. Vale la pena avere una tale funzione? La risposta è ambigua. Alcuni scambi esistenti ce l'hanno, altri no. Considerando l'UX, questa è una decisione irragionevole per usarlo. A quanto pare, questa è la pietra angolare di perché gli scambi decentralizzati perdono molte volte la loro centralizzazione concorrenti.

Portafogli di criptovaluta. Se sono centralizzati, sono comunque redditizi per gli hacker. Sicuramente, la componente che merita di essere decentralizzata per proteggere l'ambiente.

Liquidità. A causa delle peculiarità dei portafogli di criptovaluta decentralizzati, non è possibile utilizzare un servizio di terze parti o un pool di liquidità. Soluzioni come i market maker o la condivisione di liquidità con altri non funzionano più qui. Non ci sono fondi da trasferire o usati in quanto aderivano agli account degli utenti e solo gli utenti responsabili di essi. Esiste una soluzione di liquidità o si tratta di un problema irrisolvibile?

Purtroppo, nel concetto di sistemi di scambio decentralizzati, la liquidità è il punto più debole e non può essere risolto in modo semplice. Tuttavia, dopo aver fatto un ulteriore passo avanti e aver ripensato l'architettura del sistema comune, possiamo correggerlo creando uno scambio di criptovaluta ibrido. La componente separata è responsabile della liquidità.

Sistema di amministrazione. In un concetto ampio, è una necessità urgente e preferibile avere. L'elenco degli utenti registrati, la cronologia degli scambi e delle transazioni, il sistema finanziario dato il turnover del token è sempre necessario per i proprietari che si aspettano un discreto ritorno sull'investimento.

Anonimato

Il 2017 e il 2018 stavano girando e hanno avuto un impatto molto grave sul mercato delle criptovalute. Molti governi hanno entrambi dato il via libera alle criptovalute e le hanno tassate (Australia, USA) o le hanno bandite completamente (esempio della Cina). L'industria delle criptovalute e Bitcoin sono state lanciate come alternativa all'attuale mondo burocratizzato in cui tutto il potere è nelle mani dei banchieri.

Gli scambi decentralizzati offrono l'anonimato. Non è necessario introdurre o respingere gli utenti che utilizzano KYC ei proprietari possono dimenticare per AML e qualsiasi altra segnalazione. Anonimato assoluto da parte degli utenti e persino dei proprietari. Non devi rivelare la tua identità. Fiducia, ma trasparenza del sistema. Se il governo dei paesi di riposo ha intrapreso percorsi radicali, Il DEX è molto probabilmente l'unica opportunità per il trading e lo scambio.

Scalabilità

La facilità di scalabilità è uno dei vantaggi nascosti dei sistemi decentralizzati. Ti affidi alla blockchain per le tue transazioni. La larghezza di banda dipende dal prezzo che imposti su GAS (in caso di Ethereum), quindi i minatori eseguono la tua richiesta più velocemente. Alla fine, se il sistema non funziona, non significa che tutti i soldi siano andati persi e tutto si sia fermato. Al contrario, però.

Monete e gettoni

L'aggiunta di nuovi token diventa il più semplice possibile. Se hai intenzione di lanciare uno scambio decentralizzato su Ethereum, significa che tutto Gettoni ERC saranno automaticamente disponibili anche quelli nuovi. Lo stesso vale per altri blockchain. Tutte le monete e i gettoni creati utilizzando blockchain saranno disponibili sul tuo sistema quasi istantaneamente.

Accesso alle monete

Esistono diverse opzioni per l'accesso alle monete. Importazione o generazione di chiavi private o frasi seed (mnemoniche), integrazione con Metamask tramite web3.js, un file binario importato o anche tramite l'accesso al tuo Ledger preferito.

Quadri

Al giorno d'oggi, i più popolari sono Ethereum e l'uso del protocollo 0x su Ethereum e Bitshares. A proposito, quest'ultimo è stato costruito utilizzando il framework Graphene.

Cosa c'è di straordinario in ciascuna di queste opzioni? Cominciamo con l'ultimo: Bitshares. Uno dei sistemi più multifunzionali e meno studiati. Si basa non su 1 e non su 10 monete interne. Supportano la possibilità dei cosiddetti token pegged. Il cui costo è ancorato al dollaro, allo yuan o al bitcoin e così via. Ciascuno dei loro nodi partecipa e crea un ecosistema completamente interconnesso. Non solo supporta token nativi ma anche quelli esterni con funzionalità di pegging.

Ethereum. Il secondo di la capitalizzazione della criptovaluta. Tuttavia, tutto il suo potenziale si rivela non in una moneta, ma nella funzionalità di un contratto intelligente che consente di rimuovere intermediari e automatizzare i processi. Hanno costruito l'intero sistema delle piattaforme DEX.

Feedback dei nostri clienti

Sviluppo di un ecosistema complesso basato sulla tecnologia blockchain

Avete domande?

Nome *
Email *
Telefono
Messaggio
 

Avete domande? Puoi scriverci.

Whatsapp

Dal 2015 aiutiamo a portare la tua idea al prodotto di qualità.

Iscriviti alla nostra Newsletter